A Carrara , sabato 23 gennaio i primi Campionati Nazionali della Geografia

32 agguerrite squadre di studenti di terza media daranno luogo il prossimo sabato  alla prima sfida nazionale in campo geografico nella magnifica cornice della regione apuo-lunense tra le  Alpi Apuane e il  Mar Ligure .

Si tratta dei Campionati Nazionali di Geografia , organizzati da A.I.I.G. (Associazione Italiana Insegnanti di Geografia) , SOS Geografia e I.I.S”D. Zaccagna” di Carrara, scuola in cui si svolgerà la manifestazione sabato 23 gennaio, dalle 8 alle 13.

Le squadre provenienti da molte province italiane (Imperia, Trento, Perugia, Pistoia, Salerno, Messina, La Spezia, Genova, Pordenone, Massa e Carrara ovviamente) si confronteranno costruendo puzzles geografici  , ricercando coordinate geografiche, lavorando su carte mute e giochi geografici informatici.

Ai vincitori sarà offerto un soggiorno nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e a tutti i partecipanti materiale didattico e geografico proveniente da diversi sponsor .

Lo scopo dell’iniziativa , oltre a quello di far divertire 128 studenti, è quello di attirare l’attenzione dell’opinione pubblica, del Parlamento e del Ministero dell’Istruzione sulla Geografia,   disciplina strategica come sapere di base che , nonostante la sua straordinaria attualità ed inconfutabile utilità,  è ai margini della scuola italiana .

Non è un caso che siano state scelte le medie inferiori per questa gara . Per scelte politiche sbagliate ,negli ultimi anni , in questo grado di scuole le ore di Geografia si sono sensibilmente ridotte e da molti docenti, non avendo costoro una specifica preparazione , essa  viene spesso  ignorata. Tralasciamo le Superiori dove la situazione è altrettanto grave .

I Campionati si svolgono  con il patrocinio della Regione Toscana ,di Federparchi, dei  Parchi Nazionali dell’Appennino Tosco-Emiliano e delle Cinque Terre ,  di Legambiente e W.W.F.  e  con il sostegno dell’ Associazione “Zaccagna, ieri e oggi”,  Unicoop Tirreno, Ravensburger, De Agostini Scuola , Studi d’Arte Cave Michelangelo, Vimar , Scuola del Marmo di Carrara, Fondazione Cà Michele , Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e delle  Ambasciate di Monaco, Cipro, Nuova Zelanda, Giappone, Polonia, Irlanda, Slovacchia, Messico, Lussemburgo, Canada, Giordania ,Turchia, Australia ,Uruguay, Croazia e Azerbaigian .

 

Alla premiazione che si svolgerà alla fine della mattinata saranno presenti , tra gli altri, l’Assessore regionale all’Istruzione Cristina Grieco , il Presidente del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano , Fausto Giovanelli , l’Assessore alla Cultura del Comune di Carrara Giovanna Bernardini  , il Capo di Gabinetto della Prefettura di Massa e Carrara,  Dott. Francesco Montemarano,  Margherita Azzari (Università di Firenze , Presidente A.I.I.G. Toscana) e Francesca Malfanti di Legambiente.  

Dieci e lode in geografia a spasso per il Parco

Hanno partecipato ai Giochi della Geografia organizzati da Sos Geografia e  A.I.I.G. Toscana e Liguria   presso l’I.I.S. “D.Zaccagna”  di Carrara aggiudicandosi un soggiorno premio offerto dal Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano che ringraziamo .

Così dodici geografi-junior hanno 'navigato' per quattro giorni tra castagneti secolari, rare fioriture endemiche, seccatoi per le castagne, grandi faggi, grotte carsiche, borghi e gente di montagna, accompagnati in quest’avventura dalle guide di Legambiente e della Cooperativa AlterEco.

Gli studenti provengono dalle Scuole Medie “Taliercio” e “Buonarroti” di Marina di Carrara e dalla Scuola Media “Don Bonomi” di Caniparola- Fosdinovo (Ms).

Il campo base è stato il Centro visita e sede del Parco Nazionale a Sassalbo, dove i ragazzi hanno svolto una serie di attività indoor.

Un’esperienza di grande valore formativo e un modo pratico e divertente per scoprire come la geografia sia una cosa viva e non certo una disciplina teorica fatta solo di nomi, numeri e nozioni. I Parchi italiani ne sono un esempio concreto: un concentrato senza paragoni di eco-geografia locale, fisica e umana.

Così si rinsalda anche il rapporto di collaborazione tra il Parco Nazionale, l’I.I.S.” Zaccagna” di Carrara e Legambiente. La prossima occasione per vincere un soggiorno premio nel Parco Nazionale, questa volta in autunno, è molto vicina: il 30 maggio, infatti, si terrà un’edizione speciale  dei Giochi della Geografia, nell'ambito del Festival Carrara Show, con un altro soggiorno-premio per i vincitori !

Per informazioni www.sosgeografia.it oppure scrivere a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.  

Successo dei Giochi della Geografia al Carrara Show

200 studenti partecipanti provenienti da 14 scuole delle  province di Massa-Carrara, La Spezia e Genova, hanno dato vita sabato scorso ad una grande kermesse geografica al Festival dei Giochi e del Fumetto a Marina di Carrara .

Scuole superiori (al mattino) e scuole medie) al pomeriggio si sono sfidate a colpi di carte mute, coordinate geografiche e puzzles . Tanto agonismo ,  tanto impegno e tanto amore  nei confronti di una disciplina purtroppo marginalizzata nella scuola italiana .

La sessione del mattino , dedicata alle scuole superiori,  ha visto vincere la squadra "Palmira" della 4 B Ginnasio " E. Repetti" di Carrara formata dagli studenti Lazzerini, Bacigalupi, Sorrentino e Odifredi  accompagnati dal Prof. Giampaolo Del Medico .

Seconda  classificata la squadra “Shanghai” del “Galilei” di Carrara ,con gli alunni  Botrugno ,  Bianchi , Mosti e Biagioni ,  accompagnati dal Prof.  Alessandro Nicodemi mentre al terzo posto si è piazzata la squadra “Tokyo” dello “Zaccagna” di Carrara formata dalle alunne Merlini, Bernabè, Maaroufi e Carmagnola accompagnate dal Prof. Riccardo Canesi .

Nel pomeriggio dedicato alle  medie   le scuole massesi hanno fatto  il botto. Prima e seconda classificata, rispettivamente la "Malaspina -Staffetti" (squadra "Amsterdam" con gli alunni Berti, Cazacu, Moratti e Poggi)  accompagnati dal Prof. Federico Guidotti e la "Alfieri-Bertagnini"  con la squadra "Anversa"  ( alunni Angeloni,Navalesi,Salvetti e Sirgiovanni)  accompagnata dalle Prof.sse Michela Caroli a Maria Luisa Cricca .

Al terzo posto la squadra “Tolosa” della “Taliercio” di Carrara con gli alunni Santini, Del Nero, Bassi e Marchini accompagnati dalle Prof.sse Francesca Costa, Barbara Lorenzini, Maria Chiara Cappè  e Raffaella Brizzi .

Le due squadre vincitrici, premiate dai Prof.ri  Margherita Azzari (Univ. di Firenze) , Giuseppe Rocca (Univ. di Genova) , Diana Marchini (Dirigente “Zaccagna”) e dalla Dott.ssa Silvia Baglioni (Parco Appennino)  , si sono aggiudicate  una vacanza naturalistica nel Parco Nazionale dell'Appennino Tosco- Emiliano a cura di Legambiente . A tutti gli altri una bella e simpatica maglietta con la scritta “Keep calm and study geography” . Complimenti a questi ragazzi ,  a tutti gli altri  che hanno partecipato e , pur non vincendo, hanno dato prova di divertirsi molto imparando .

Un sincero grazie a tutti coloro  che si sono adoperati per la buona riuscita della manifestazione in primis, la Prof.ssa Fiorella Fambrini,  gli alunni assistenti dello “Zaccagna” , i volontari di “Zaccagna,ieri e oggi” , dell’A.I.I.G. e gli sponsor Ravenburger Italia, De Agostini Editore, Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e Cave Michelangelo di Carrara.  

Giochi della Geografia Show. A grande richiesta il 30 maggio si replica!

Durante “Carrara Show. Festival dei giochi e del fumetto” ,che si svolgerà a Carrara Fiere dal 30 maggio al 2 giugno, si terrà una sessione straordinaria dei Giochi della Geografia promossi da Sos Geografia e da A.I.I.G. (Associazione Italiana Insegnanti di Geografia)  Toscana e Liguria.

I Giochi sono aperti agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori di tutte le scuole italiane e  si svolgeranno SABATO 30 maggio 2015  .

Le superiori parteciperanno  al mattino  mentre le inferiori nel  pomeriggio.

La gara consisterà in tre giochi a squadre di 4 persone : la cartina muta alla ricerca di elementi fisici e politici, la ricerca delle coordinate geografiche di una quindicina di città italiane e straniere e la realizzazione di puzzles ad argomento geografica (Italia,Europa, Mondo) .

Le due squadre vincitrici (una per le medie inferiori, l’altra per le superiori) si aggiudicheranno  un soggiorno di Educazione Ambientale nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano (3 gg 2 notti) in autunno.

A tutti i partecipanti sarà regalata una maglietta a sfondo geografico .

Le scuole interessate dovranno iscriversi entro sabato 24 maggio inviando una mail al seguente indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. specificando nome della scuola, degli studenti per squadra e per classe e del docente referente  .

Per ulteriori informazioni si può vedere il REGOLAMENTO

Subcategories

Page 5 of 6