Il Prof. Canesi, curatore di questo sito, si ritira dall’insegnamento

Questa è la mia ultima lezione, non solo dell’anno ma della carriera.

Mai un fine carriera, soprattutto per un docente, fu più triste e “indegno”.

Non potere vedere in faccia e da vicino i ragazzi, i loro volti, le loro espressioni, ascoltare le loro battute, essere interrotto, ridere e scherzare, discutere animatamente, interagire con loro fisicamente è un grave vulnus.

Per limitare i danni ho pensato di fare un saluto “a reti unificate”, e non sarà ovviamente un saluto solo formale.

Sulla piattaforma che usiamo come scuola, alle 10, di sabato 6 giugno 2020 ho trasmesso questo saluto ai miei 202 studenti, appartenenti a 9 diverse classi dell’I.I.S. “D.Zaccagna” di Carrara .

Li ho salutati permettendomi anche di dargli qualche prudente “istruzione per l’uso della vita”, alla luce di quello che avviene nel mondo, che poi è il succo della mia disciplina.

Mi ritiro a malincuore, i miei familiari mi dicono che sbaglio.

Avrei potuto ancora insegnare per cinque anni ma il trattamento riservato alla Geografia, pur con la comprensione della mia dirigente e dei miei colleghi, è mortificante sia per gli studenti che per i docenti.

La frustrazione e l’avvilimento sono sempre maggiori nello svolgere in una molteplicità di classi “una sola ora” di una disciplina altamente formativa (e che amo incondizionatamente) , alla settimana!

Non è certo per il rapporto coi ragazzi che abbandono.

Pur con tutti i loro problemi, mi trovo in sintonia con loro e mi vogliono bene .

Il fatto è che non ho più le energie né fisiche né nervose (ci sarebbe anche un nome in inglese per questa patologia ma ve lo risparmio!).

Ovviamente sarò sempre reperibile, a scuola e fuori, come sempre ho fatto, per tutti coloro che vorranno usarmi per tutte le iniziative riguardanti la Geografia e la difesa del territorio e dell’ambiente.

Un abbraccio a tutti coloro, colleghi, dirigenti, personale, studenti, che mi hanno sopportato e supportato in questi anni.

Vi aspetto ai Campionati Italiani della Geografia 2021

Questa è la registrazione della sua ultima lezione

SOS Geo scrive al Ministro dell’Istruzione , al momento latitante

Al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Prof. Marco Bussetti

 

Gentile Ministro , con piacere la informiamo che,  anche quest’anno, i Campionati Interregionali e Italiani della Geografia , svoltisi all’I.I.S. “D.Zaccagna” di Carrara ed organizzati da SOS Geografia e AIIG Liguria e Toscana , si sono svolti con grande partecipazione e crescente entusiasmo , sia da parte degli studenti (circa 400) che dei loro docenti .

Nei Campionati Interregionali (Toscana,Liguria,Emilia-Romagna) si è affermato l’I.C. “Della Torre” di Chiavari (Ge) .

Nei Campionati Italiani della secondaria di primo grado l’I.C. “I.Calvino” di Sanremo (Im) mentre nei Campionati della secondaria di secondo grado il Liceo Scientifico “G.Marconi” di Carrara (Ms) .

Ai partecipanti, per la prima volta,  è  stata richiesto di produrre, in forma facoltativa, un video a favore della Geografia . Ben 26 scuole hanno risposto e nelle tre categorie dei Campionati  sono state premiate le seguenti scuole :

-          Campionati Interregionali, S.M. “Giorgini” di Montignoso (Ms)

-          Campionati italiani secondaria primo grado , ex aequo I.C. “Malaspina-Staffetti” di Massa e S.M. “Mazzini di Livorno.

-          Campionati italiani secondaria secondo grado , I.I.S. “Amedeo d’Aosta” de L’Aquila .

Questi sono i link dei video che ci auguriamo che Lei veda anche per apprezzare la “voglia” di Geografia e la creatività dei nostri giovani .

-          https://www.youtube.com/watch?v=lMbQSMDlpuE

-          https://www.youtube.com/watch?v=zAxFD_37y90

-          https://www.youtube.com/watch?v=dxzZbhHiGbw

-          https://www.youtube.com/watch?v=gTVMv-WV93w

Nell’occasione uniamo anche il video con la canzone “Vuoi conoscere il mondo” interpretata dagli studenti dell’ “Einaudi” e “Zaccagna” di Carrara https://www.youtube.com/watch?v=hJIfHIyufJA   .

Rammaricandoci della sua assenza e del fatto che la Sua Segreteria, nonostante le nostre numerose missive mai abbia dato un cenno di riscontro, fatto del tutto inusuale per un’Istituzione democratica che dovrebbe essere al servizio dei cittadini, La invitiamo a visionare le nostre proposte e a riceverci al fine di esporle compiutamente.

Confidando in un buon accoglimento della presente, La salutiamo cordialmente.

 

X il Coordinamento Nazionale SOS Geografia - Prof. Riccardo Canesi

www.sosgeografia.com

Carrara, 2 aprile 2019

Fermi adesso per muoverci (e vivere) meglio dopo!


Parliamo e lavoriamo con le scuole italiane sulla mobilità sostenibile!

Tutti i docenti ,non solo di Geografia, sono invitati a partecipare con le loro classi.


Euromobility, l’associazione italiana per la mobilità sostenibile, in questa pausa forzata del Paese e di buona parte di movimenti delle persone, vuole coinvolgere il maggior numero di scuole e cittadini per un grande programma di sensibilizzazione sulla riconversione ecologica della mobilità, soprattutto urbana. Lo fa ricorrendo a soluzioni sperimentali, attraverso l’uso di tecnologie partecipative e formative online, per coinvolgere chi oggi è costretto all’isolamento all’interno della propria abitazione, primi fra tutti i bambini e i ragazzi che in questo periodo non possono frequentare la scuola e che più che mai hanno bisogno di nuovi obiettivi e incentivi che possano stimolare il loro senso di appartenenza e di comunità, anche per progettare con speranza rinnovata il proprio futuro in uno dei momenti di maggiore difficoltà della nostra storia recente. Come Euromobility sentiamo l’obbligo di lanciare messaggi positivi e costruttivi, trasformando l’attuale e necessaria immobilità degli studenti italiani in una voglia di spostarsi con mezzi più ecologici quando l’emergenza sarà finita, forti anche della convinzione che “non c’è nulla di più educativo delle avversità”.

Euromobility, in collaborazione con AIIG (Associazione Italiana Insegnanti Geografia, www.aiig.it), dal 28 aprile a fine anno scolastico, due volte a settimana (martedì e giovedì alle ore 17.00) propone una serie di video-lezioni sulla mobilità sostenibile, il risparmio energetico e lo sviluppo sostenibile, rivolte gratuitamente a tutte le scuole italiane con idee di attività didattiche pensate per sensibilizzare i giovani a cambiare abitudini e a farli diventare protagonisti nell’elaborazione dei futuri programmi di mobilità urbana e scolastica. Oltre al Presidente di Euromobility Lorenzo Bertuccio e a docenti AIIG, le lezioni saranno tenute dal Presidente della Fondazione Sviluppo Sostenibile Edo Ronchi, da Ermete Realacci Presidente di Symbola, Giuseppe Onufrio, Direttore di Greenpeace Italia, e Gianni Silvestrini, Direttore Scientifico del Kyoto Club. L’iniziativa sarà anche l’occasione per ricevere da docenti e studenti informazioni e suggestioni su come stanno vivendo l’esperienza della “didattica a distanza” grazie a un’indagine dedicata a cui partecipare compilando un semplice questionario.

Le video-lezioni della durata di 45 minuti si terranno in diretta on-line sulla piattaforma messa a disposizione da Euromobility, ma potranno anche essere seguite in differita su un apposito canale.

Studenti e docenti potranno seguire l’iniziativa su https://www.euromobility.org/scuole/